• Home
  • Pasticceria
  • Fiadoni abruzzesi: tipici per Pasqua ma buoni tutto l’anno
Fiadoni abruzzesi: tipici per Pasqua ma buoni tutto l’anno

Condividi sui social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola Porzioni:
Par la pasta
200 Zucchero
1 kg Farina 00
7 Uova
200 gr Strutto
1 pizzico Sale
1 buccia grattugiata Limone
Ripieno
1 kg fresco Ricotta
100 gr Parmigiano
150 gr secco Formaggio dolce
200 gr Zucchero
5 Uova

Aggiungi la ricetta al segnalibro

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Fiadoni abruzzesi: tipici per Pasqua ma buoni tutto l’anno

Cucina:

Dolce e salato

  • 150 minuti
  • Persone 20
  • Media

Ingredienti

  • Par la pasta

  • Ripieno

Preparazione

Condividi

Dalla tradizione delle regioni di Abruzzo e Molise, con questa ricetta realizzerai i famosi Fiadoni: dei dolci tradizionali da forno. Solitamente si preparano di più durante il periodo delle festività pasquali ma si mangiano normalmente anche tutto l’anno. Il ripieno, a base di formaggio, rende questo dolce anche salato. Ci sono poi delle varianti di tradizione in base all’area geografica.

Fiadoni abruzzesi: tipici per Pasqua ma buoni tutto l’anno ultima modifica: 2017-10-23T15:02:08+02:00 da Dolci.it

Preparazione

1
Fatto

Per il ripieno

La ricotta deve essere asciutta, lasciatela scolare per almeno un giorno. Mettetela in un recipiente e unite i formaggi precedentemente grattugiati, poi vi si uniscono lo zucchero e le uova sbattute, mescolando bene.

2
Fatto

Pasta

Impastate gli ingredienti e una volta uniti, lasciate la pasta a riposare per un paio di ore coperta con la pellicola

3
Fatto

Formatura

Si stende la pasta non troppo sottile e si taglia in dischi di circa 10 cm di diametro.
Si mette su ogni disco un po' di ripieno, si piega a metà si sigilla e si indora con un po' d'uovo.
Si cuociono poi i fiadoni al forno.

Dolci.it

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Crescia sfogliata
successivo
Bussolano
precedente
Crescia sfogliata
successivo
Bussolano

Aggiungi un commento