Surgelati e congelati: due concetti diversi

visitatori
0 commenti,

Comunemente i termini vengono usati alla stessa maniera ma indicano due diverse tecniche di raffreddamento e conservazione dei prodotti.

I cibi surgelati, disciplinati dal D.L. 110 del 27/01/1992, sono gli alimenti sottoposti ad un processo speciale di congelamento che permette di sucperare con la rapidità necessaria la zona di cristallizzazione massima del prodotto e di mantenere tale temperatura a valori pari o inferiori a 18°.
Proprio grazie alla rapidità con cui vengono abbassate le temperature che all'interno del cibo si formano microcristalli molto piccoli in grado di rompere le fibre degli alimenti mantenendo le caratteristiche organolettiche.

I cibi congelati invece, privi di disclipina legislativa, sono quelli che vengono portati ad una temperatura massima di -18° in tempi lunghi, con la differenza che all'interno del cibo si formano cristalli molto grandi capaci di alterare il gusto e le proprietà del cibo.

Particolare attenzione ai cibi congelati e la loro conservazione e i tempi di consumazione.

Articoli correlati

Aggiungi un commento